Dall'autopubblicazione alla casa editrice



I social mi permettono di interagire in prima persona con chi ha letto Matrimonio di convenienza, e non c'è nulla, dico nulla, che mi faccia più piacere.
Gli scambi di messaggi su FB o Instagram diventano occasione per qualche domanda/risposta veloce e la richiesta più gettonata è "Come si arriva a una casa editrice?"
Risposta: non c'è un modo assoluto.
L'editoria è un mondo che corre veloce e non so se ciò che sto per dirvi (anno degli eventi 2016), vale ancora per oggi e per il futuro.
Ho conosciuto la piattaforma StreetLib attraverso un amico di famiglia che si diletta in racconti di vita emiliana del periodo dopoguerra fino al boom economico degli anni '60.
Autopubblicare significa lanciare il proprio romanzo in un oceano di libri. Se gli autori con editore sono tanti, quelli autopubblicati sono... milioni.
A questo punto non serve un laureato per capire che far trovare il proprio libro al lettore a cui è indirizzato non è facile.
Io seguivo qualche bookblog, specializzato in romanzi rosa, così ho preso il coraggio a quattro mani, mandato una mail di presentazione alle amministratrici chiedendo la gentilezza di essere segnalata sul loro sito.
Le più disponibili hanno letto il romanzo che ho mandato loro in allegato e lo hanno recensito.
Matrimonio di convenienza così ha iniziato gradualmente a comparire sui risultati di Google e le followers dei blog, incuriosite, lo hanno scaricato.
Il passaparola ha dato il via a un'impennata di download che ha fatto schizzare il romanzo alla n.1 dei rosa più venduti di Amazon (il prezzo era, se non ricordo male, di 1,99 euro).
E' stato allora che Newton Compton mi ha contattata per leggere Matrimonio di convenienza in valutazione.
Vi giuro, i giorni in cui attendevo la risposta sono stati i più ansiogeni della mia vita. Neanche per l'esame di scienza delle costruzioni ho patito così...
E' arrivato il sì e da lì Felicia Kingsley ha iniziato il percorso con uno dei suoi editori mito.
Ora, ho paura che il tempo e la tecnologia abbiano rivoluzionato nuovamente il mercato, perchè il grosso dei nuovi autori emergenti arriva da Wattpad, e di quello so poco quindi non saprei darvi indicazioni.
Una cosa è certa: se tenete il romanzo nel cassetto, nessuna CE vi verrà a bussare alla porta di casa.
Ci vuole coraggio, lo so, si deve essere pronti a vedere arrivare le critiche e le recensioni negative, ma l'unica strada è uscire alla luce del sole.
Usate Narcissus, Amazon Direct Publishing, LibroMania, partecipate a Il mio esordio con IlMioLibro, concorso attualmente in partnership con Newton Compton... insomma date una chance al vostro romanzo d'incontrare i lettori.
Sharing is caring!

Post più popolari