Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

I bookblogger sono il male?

Facciamo chiarezza.
"La Stampa", quotidiano nazionale con base a Torino, pur facendo capo alla città che ospita il Salone del Libro, chissà come mai, pubblica articoli che, anziché esaltare il mondo dell'editoria, vanno a inventarsi diatribe inesistenti.
Già a settembre, un giornalista di questo quotidiano aveva pubblicato un articolo dal titolo "Editori stampate meno libri", del quale vi parlo più approfonditamente QUI.
Questa settimana, invece, torna alla carica la sua collega Emanuela Minucci (che tra l'altro scopro essere mia concittadina), che dà la sua visione del fenomeno bookblogger.
A fine lettura arrivo a una sola conclusione: la giornalista è confusa.
Non essendo lei presente in rete in alcun social (a parte Twitter che, se non defunto, sta comunque invecchiando malissimo, oltre che essere perfettamente inutile per chi non si chiami Fedez, Kylie Jenner, o Obama), dubito abbia avuto modo di approfondire le differenze tra un bookblogger, un bookst…

Ultimi post

Parliamo di "Due cuori in affitto"... chi, cosa, dove, come, quando...

Due Cuori in affitto

Tutta invidia

San Valentino, sì? O San Valentino, no?

Ma si legge più in cartaceo o in digitale?

Non sei brutta, sei povera

Il lusso di essere donna

Come le Barbie mi hanno salvato la vita

Le mamme di cui nessuno parla