Due Cuori in affitto


Allora, ci siamo, sono stata un po' incasinata ma rieccomi qui.
Cosa avrò mai fatto in tutto questo tempo? Ho dormito?
Magari!
No, facciamo il punto dell situazione.
A inizio gennaio ho imbastito una nuova storia che avevo in testa da un po' e ho messo giù i primi capitoli perché li avevo chiari e cristallini, quindi, onde evitare di dimenticarmi le cose, li ho fissati.
Poi però mi sono fermata perché la mia editor da Newton Compton mi ha dato il via per iniziare l'editing di Due cuori in affitto, il mio ultimo romanzo in uscita il 6 maggio.
Lì sono iniziate le tre settimane di passione, a rivedere e correggere il testo, nonché spulciare le bozze di stampa con la cura di un certosino per stanare i refusi, incrociando le dita di averli individuati tutti.
In questo passaggio devo ringraziare le colleghe Cassandra Rocca e Monique Scisci per il loro prezioso aiuto: sei occhi sono meglio di due.
Dato il visto si stampi (e stappato una bottiglia di Prosecco per festeggiare la fine del tour de force). mi sono messa a ristrutturare la prima stesura di un romanzo che ho finito l'anno scorso. Le prime stesure hanno sempre bisogno di una revisione a freddo, nella quale, con occhio distaccato, vengono a galla tutti i punti più deboli.
Siccome ero in vena, ci ho dato dentro in due settimane di "cantiere" pesante (sì, applico liberamente i termini dell mia professione principale all'attività di scrittura). Di cantiere si parla, infatti, quando sposti capitoli, tagli scene, rivedi il ruolo di alcuno protagonisti, aggiungi parti e chiarimenti, approfondisci temi che avevi solo toccato in superficie.
Però sono soddisfatta. Quando questo romanzo vedrà gli scaffali della libreria ancora non lo so, ma sappiate che arriverà. il titolo lo so, ma non posso ancora dirlo.
E poi, Felicia, che fai?
Ora mi dedico alla campagna promozionale di Due cuori in affitto, perché sono carica come un fucile.
Questa storia mi è letteralmente uscita dalle mani, i due protagonisti, Summer e Blake erano due fiumi in piena che la mia testa non poteva più contenere, ma se vi devo dire quanto mi sono divertita da 1 a 100 a scrivere questa storia, vi rispondo miiiiiiille!
E, poi? Conto di battere la fiacca?
Signor no, signore!
C'è la storia nuova che richiederà presto di essere ripresa in mano, ma non subito perché siccome ho deciso di peparla con un po' di mistery, dovrò fare un po' di ricerche; nel mentre rimetterò mano alla mia primissima storia, perché il primo amore non si scorda mai.
Insomma, anche se non sembra, ho fatto tanto, sto facendo tanto, e ho da fare ancora tanto, ma finché mi diverto, è bello avere questo daffare!!!!
Prossima settimana vi parlo un po' più approfonditamente di Due cuori in affitto! Curiose?

Commenti

  1. Non vedo l’ora di leggerlo!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Mi dispiace dirtelo ma un paio di refusi sono scappati lo stesso. :p
    Ne ho trovati molti di più in altri libri della Newton però, se ti può consolare.
    Davvero simpatica questa copertina, e ho adorato i personaggi!
    Continua così!

    RispondiElimina

Posta un commento

E tu, cosa ne pensi?

Post più popolari